Eventi

mercoledì 20 novembre alle ore 21 alla Casa della Cultura di MIlano:

Enrico Finzi e Freddy Torta dialogheranno sul tema RIAPPROPRIARSI DI SE'

un confronto tra l'approccio dello Human Tuning e dell'Analisi Bioenergetica

aperto al dialogo con i presenti

 

 

    La vita ridotta

Viviamo ridotti... tendenzialmente unidirezionati.
La cultura dominante, attraverso la famiglia, la scuola

e l’organizzazione sociale del lavoro e del tempo “libero“,

ci indirizza verso una vita che tende a trascurare

proprietà fondamentali dell’essere umano.
Quali?


   Una mappa generale delle proprietà a rischio

- Il piacere di sentirsi vivi.

- Il riconoscimento della propria unicità personale.

- L’espressione autentica di sé e l'autoregolazione. 

 - L’amicizia con se stessi e con il proprio mondo emozionale.

- La valorizzazione delle cose elementari.

- La gioia della connessione con la rete dei propri affetti.

  

Ri-costruire la propria mappa personale
Ri-appropriarsi significa raccogliere proprietà che non utilizziamo.
Innanzitutto bisogna ri-conoscerle.
Come ri-costruire una mappa? Dove andare a ri-cercare?
Ognuno può trovare i suoi input particolari dalla propria vita.
Esistono comunque delle direzioni e degli strumenti comuni.

l'articolo intero nella sezione ARTICOLI:

https://www.freddytorta.com/ilcorponellarete/articoli/327-riappropriarsi-di-se-riflessioni-per-una-pratica-freddy-torta-15-11-19

Come ci hanno insegnato i nostri capostipiti, Freud Reich e Lowen, il corpo parla e rivela realtà inconsce che non finiscono mai di meravigliare.

La postura, il movimento e l’espressione di sé, sono le manifestazioni più evidenti del linguaggio del corpo.

Ci sono poi forme più sottili e meno appariscenti che si percepiscono con la propriocezione e che conducono la visceralità dei sentimenti più profondi e la condizione psicosomatica.

Ascoltare e comprendere il linguaggio del corpo è esperienza essenziale per ogni psicoterapeuta che non si voglia limitare all’analisi dei soli contenuti mentali: una competenza che la nostra Scuola di Psicoterapia insegna da decenni, con tecniche sempre più affinate.

L’Analisi Bioenergetica è una psicoterapia che fa leva oltre che sui contenuti mentali consci e inconsci e sui comportamenti evidenti, anche sulle manifestazioni corporee spontanee e su quelle indotte, ovvero un insieme di esercizi psicofisici che stimolano l’emergere del materiale emozionale inconscio e, allentando i blocchi connessi che lo inibiscono, accrescono l’energia dell’organismo, il benessere e la salute.

Come ci hanno insegnato i nostri capostipiti, Freud Reich e Lowen, il corpo parla e rivela realtà inconsce che non finiscono mai di meravigliare.

La postura, il movimento e l’espressione di sé, sono le manifestazioni più evidenti del linguaggio del corpo.

Ci sono poi forme più sottili e meno appariscenti che si percepiscono con la propriocezione e che conducono la visceralità dei sentimenti più profondi e la condizione psicosomatica.

Ascoltare e comprendere il linguaggio del corpo è esperienza essenziale per ogni psicoterapeuta che non si voglia limitare all’analisi dei soli contenuti mentali: una competenza che la nostra Scuola di Psicoterapia insegna da decenni, con tecniche sempre più affinate.

L’Analisi Bioenergetica è una psicoterapia che fa leva oltre che sui contenuti mentali consci e inconsci e sui comportamenti evidenti, anche sulle manifestazioni corporee spontanee e su quelle indotte, ovvero un insieme di esercizi psicofisici che stimolano l’emergere del materiale emozionale inconscio e, allentando i blocchi connessi che lo inibiscono, accrescono l’energia dell’organismo, il benessere e la salute.