Diario saltuario - 2021

  noi migranti

arrovellati

e increduli

dal piazzale della vita

verso l'Universo

L’ultima boccia
di questa partita
che noi chiamiamo vita
va giocata lo so con discrezione
che questa è la finale
...non deve andare male...

Seguirò il mio pallino
come sempre:
giocare a viso aperto...
se no non mi diverto...

Volendo fare il punto:
sarà giunto il momento
di osservare

l’ultima inclinazione

rotolare...

il cuore fermo

ed il respiro lento.