Nontiscordardime

se il presente è assente

la vita mente

anche se è vero che ce ne è sempre meno
nondimeno è un piacere
arrendermi talvolta troppo presto
e scivolare a letto
accompagnato dalla mia stanchezza
ed abbracciarmi a te...
e la mattina indugiare nell'attesa distesa
e ascoltare il respiro dei tuoi sogni
prima di infilare la realtà
della nuova giornata...

La mia vita talvolta è una cariatide:

sostiene un mondo di cose difficili

di pensieri improbabili

di promesse impossibili...

e tiene duro e suda

senza mai dar nell'occhio...

e intanto le sirene se la sciacquano...

e a vederle cantare

la voglia di poesia diventa un mare...

se una degenza

somiglia

a una vacanza

sarà presenza o assenza?

 

...mi sorride la panza...

In cima al tetto per manutenzione

di nonvidicocosa

guardavo la mia terra

che sembrava più bella...

forse apprezziamo se ci allontaniamo?...

noncurante del cielo e con la smania

dell'io narciso

cercavo la mia stella...sempre quella...

Dio quant’è bella!...

“ti prego...fammi un selfie” - simbiolavo -

A buon intenditor doppie parole...