Frammenti

 La nostra mente è piena di immagini,
come il nostro inconscio, come la Rete.
Ci catturano, ci conducono…
e noi pensiamo di esserne i padroni:
siamo pesci o pescatori?
Entrambi: dai tempi dei tempi.
A noi trovare un equilibrio.

 

Mappa collegamenti

La trasparenza è un'opzione
nella costruzione dell'amore,
ci può aiutare a sciogliere i nodi
delle immaginazioni che facciamo dell'altro:
la rete ci può dare anche l'amore,
ma è la trasparenza che ci può preservare
dal finire assorbiti nella pancia
dei molti pescatori d'illusioni.

 

Mappa collegamenti


con le immagini
si immagina
la realtà
...
 

 

Mappa collegamenti

 

  In mezzo al mare aperto della rete
a volte ci sembra tutto molto grande
ma spesso basta poco


 

Mappa collegamenti

 Oggi potavo le rose arrampicate alla rete del pollaio
e mi son reso conto che respiravo poco:
uno dirà "te credo, per non sentir la puzza!"
 Ma il mio pollaio per fortuna logistica non puzza,
  profumavano invece le rose...
mi sono detto " ma quanto respiriamo nella vita
 con un respiro pieno
come quando facciamo gli esercizi e le meditazioni?"
Provare a respirare pienamente metà del tempo
che passiamo connessi con la rete:
  sarebbe un movimento verso  un nuovo orizzonte psicosomatico...

 

Mappa collegamenti

 

che ognuno sia solo sul cuor della terra l'abbiamo già imparato...
ci rimane navigare
tutti insieme in mezzo alle sirene
facendoci legare
dalla nostra presenza materiale
per poi tornare
ognuno alla sua isola

 

Mappa collegamenti

Incontrare su Facebook dopo molti anni
amici che sembravano perduti
ricordare il passato insieme per un po'
guardare nello spazio virtuale immagini della loro vita
condividere un sogno e un gioco
e poi tornare ognuno a casa sua...
vi sembra poco?

 

Mappa collegamenti

 

 

 
 
L'accesso immediato e per tutti
ad una informazione utile
è come la scoperta del fuoco
e darà molti frutti fino ad ora proibiti...
e non sarà l'inferno...

 

Mappa collegamenti

 

 
 
Il salto generazionale è una cosa normale
nella storia,
ma coi tempi che corrono
corre davvero tutto molto forte:
stiamo attenti alle storte...

 

Mappa collegamenti

 

 

 

 C'era una volta, tanto tempo fa, un africano
che ad una trasmissione alla televisione diceva che gli sembrava strano 
che noi in treno ci leggiamo il giornale o un libro o magari dormiamo:
un africano invece racconta la sua storia alle persone
che si trova davanti e quasi certamente non incontrerà più...
un regalo presente che poi sarà passato e dovrà esser lasciato...
 
E oggi?...cosa direbbe quando ci incantiamo nei nostri smartphone?
che ci perdiamo un pezzo di destino?
oppure scriverebbe un bel whatsapp con un emoji smorzante
approfittando del nuovo presente?
ai posteri come sempre la sentenza...
e se fossimo noi?

 

Mappa collegamenti