Eventi

La rete, il web, il cyberspazio, che significa spazio di navigazione, è una realtà in cui accadono in ogni momento miriadi di dinamiche di ogni genere.

Come un grande porto di mare è un portale attraverso il quale si accede a opportunità e rischi di ogni tipo.

Imparare ad essere consapevoli almeno di una parte di queste possibilità, è una responsabilità che ci dobbiamo prendere, per noi e per i ragazzi che in qualche modo dipendono da noi, i quali hanno di solito una grande capacità pratica di navigare, ma scarsa consapevolezza delle implicazioni e delle regole che la navigazione prevede.

Questa conferenza interattiva, non ha la pretesa di esaurire un argomento ampio come questo, ma di sollevare il problema e stimolare riflessioni e comportamenti più attenti, in merito ad una rivoluzione continuamente in atto, che certo non si tratta di fermare e tantomeno di negare, ma piuttosto di conoscere meglio per imparare come trarne il massimo dei vantaggi, evitandone quanto più possibile gli influssi potenzialmente nocivi.

La conferenza è intesa come interattiva, in quanto ogni partecipante avrà anche la possibilità di intervenire per dare o chiedere contributi di approfondimento e chiarimento.

Leggi tutto...

I martedì del Polo. Incontri con la psicologia

copertina

Il Polo Saronnese di Psicologia, con il patrocinio di Ordine degli Psicologi della Lombardia e ASST Valle Olona, organizza un ciclo di 17 conferenze intitolato “I Martedì del Polo. Incontri con la Psicologia”.

Queste serate sono pensate per essere un’occasione aperta a tutti per confrontarsi con molte figure professionali su tematiche di attualità nel campo della psicologia e nascono grazie alla partecipazione delle diverse èquipe specialistiche che lavorano presso il Polo.

Interverranno psicologi e psicoterapeuti, psichiatri, neuropsichiatri infantili, neurologi, medici, educatori, logopedisti e pedagogisti clinici, terapisti ABA.

I temi affrontati spazieranno dall’erà evolutiva a quella adulta, da problematiche cliniche a situazioni quotidiane in grado di farci perdere il nostro equilibrio ed il benessere psico-fisico.

Martedì 7 febbraio si parlerà di

Benessere: stare bene nel corpo e nella mente” con il contributo del Dott. Freddy Torta, Psicoterapeuta e docente della Società Italiana di Analisi Bioenergetica, creattore e direttore del blog interattivo “Il corpo nella rete” (www.freddytorta.com).

Una serata dedicata al progressivo disequilibrio fra mente e corpo dettato dalla vita moderna.  Il movimento è progressivamente ridotto in quanto meno necessario e l’impegno davanti a un monitor, grande medio o piccolo che sia, diventa sempre più invadente. Le posture più frequenti si vanno gradualmente strutturando in atteggiamenti corporei standard, a scapito della salute psicosomatica fondata su movimento respiro e sensibilità. Che fare?

Serata organizzata da Area Benessere.

ingresso libero e gratuito.

E’ gradita la prenotazione.

Sede : Polo Saronnese di Psicologia, sede di via Carlo Porta 8, Saronno (VA)

Numero verde 800 912 111

Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si ringrazia per la partecipazione

Associazione Amici della Mente http://www.amicidellamente.org/

“Sentirsi al sicuro nella rete”

Venerdì 2 Dicembre 2016

Relatore Freddy Torta

dalle ore 20.30 presso il Centro Culturale Gritti di Ranica
https://www.google.it/maps/place/Biblioteca+di+Ranica/@45.728386,9.7140156,17z/data=!3m1!4b1!4m5!3m4!1s0x478157378901b97f:0x6320172995bfe095!8m2!3d45.728386!4d9.7162043

Stanza con ragazzo sul letto immerso nel tablet - Conferenza "Sentirsi al sicuro in rete" Potere del Sentire - Centro DivenireQuale relazione si apre tra il proprio senso di sicurezza e lo “stare” in rete? quanto la rete sostiene la sicurezza interna e/o quanto la minaccia?

E più in generale quanto imprigiona o quanto rivitalizza il movimento personale?

Queste ed altre le domande che l’incontro-conferenza cercherà di porre, con l’obbiettivo non tanto di dare risposte esaustive, ma piuttosto di aprire problematiche nascoste, nell’ottica dell’approfondimento e dell’elaborazione di risposte pratiche.

Le contraddizioni sembrano molteplici tra il muoversi virtuale nella rete e il movimento reale nel sociale e questo crea una grande varietà di vissuti che spesso sembrano del tutto inediti.

Sarà dato perciò particolare spazio all’interazione con il pubblico, in modo che le esperienze personalmente vissute possano essere condivise e fornire lo spunto per riflessioni più generali.